Significato degli status dei domini

Nei dati ottenuti tramite ricerca WHOIS, una voce importante è quella dello “status” del dominio. Lo status ci dice infatti se un dominio è registrato correttamente, se sta per scadere o se è proprio sulla via della cancellazione definitiva. Vediamo allora quali possono essere gli status dei domini, ed il loro significato.

ACTIVE: Il dominio è attivo e può essere modificato e rinnovato.

OK: Il dominio è attivo e può essere modificato e rinnovato.

REGISTRY-LOCK: Il dominio non può essere modificato o cancellato ma può essere rinnovato.

REGISTRAR-LOCK: Il dominio non può essere modificato o cancellato e non può essere rinnovato.

REGISTRY-HOLD: Il dominio non può essere modificato o cancellato e non può essere rinnovato. Si tratta di un dominio a tutti gli effetti registrato ma non funzionante.

REGISTRAR-HOLD: Il dominio non può essere modificato o cancellato ma può essere rinnovato. Si tratta di un dominio a tutti gli
effetti registrato ma non funzionante.

REDEMPTIONPERIOD: Il “Redemption Period” è un periodo di tempo di circa 30/35 giorni durante il quale il Registrar può ancora recuperare e rinnovare il dominio già scaduto e confermarne l’intestazione all’attuale assegnatario. Le Authority hanno introdotto questo particolare stato del dominio, che precede la sua effettiva cancellazione, per consentire ai Registrar e quindi agli intestatari, di riavere un dominio al quale sono ancora interessati. Il dominio viene cancellato presso l’Authority dopo un periodo di redemption di 30 giorni ed un successivo periodo di “pending delete” di 5 giorni durante i quali il dominio non è più recuperabile. Trascorso questo tempo il dominio diventa disponibile e chiunque può registrarlo.

PENDINGRESTORE: Indica la richiesta di riattivazione del registrante. Il dominio non può essere modificato o cancellato.

PENDINGDELETE: E’ stato superato il Redemption Period senza che sia stata inviata alcuna richiesta di riattivazione. Il dominio non può essere modificato è sarà cancellato 5 giorni dopo la data in cui è stato assegnato lo status PENDINGDELETE.

Qual è il significato di “NO-PROVIDER”?
È lo stato in cui può essere messo un nome a dominio quando il provider/maintainer non intende più mantenerlo oppure quando il provider/maintainer non ha più un contratto attivo con il Registro. Allo scadere dei tre mesi successivi alla data di passaggio nello status di NO-PROVIDER-MNT, se tale status persiste, il dominio viene revocato d’ufficio dal Registro del ccTLD “.it”.

Cosa e’ il GRACE-PERIOD dei domini .it?
Per i domini .IT dal 1 marzo 2007 con il nuovo Regolamento del NIC (v. 5.0) e’ previsto per i 15 gg sucessivi alla data inserita nel campo expire, lo stato di GRACE-PERIOD. Nel nuovo sistema, lo stato di grace period costituisce il periodo di 15 giorni, successivi alla data di scadenza del nome dominio, durante il quale il maintainer puo’ compiere operazioni (no-provider, registrar-transfer, ecc.) sul nome a dominio stesso. Al termine dei 15 giorni di grace period, il dominio viene automaticamente rinnovato.

Maggiori informazioni sullo stato di GRACE-PERIOD sono disponibili all’art. 5.2.16 del Regolamento(http://www.nic.it/documenti/Regolamento5.0.pdf) e all’art.2.9.15 delle Guideline
(http://www.nic.it/documenti/GuidelineTecniche1.0.pdf).

Significato degli status dei dominiultima modifica: 2010-09-20T13:50:31+02:00da valerio-mancuso
Reposta per primo quest’articolo